Laboratori Didattici – DIDACTIC LABORATORIES

LA FISICA DEL GIOCO

LABORATORI DIDATTICI SCIENTIFICI

DIDACTIC LABORATORIES

THE PHYSICS OF JUGGLING

A CAGLIARI, SARDEGNA, ITALIA E NON SOLO

 I Laboratori interattivi sono la base delle nostre sperimentazioni didattiche.
Proponiamo sempre contenuti rigorosi e di alto valore scientifico e formativo, in maniera accattivante e divertente per ragazzi e bambini.

 Il Progetto La fisica del gioco è un insieme di laboratori di educazione alla scienza e al movimento, lo sviluppo e crescita della coordinazione logica, psicomotoria e dell’equilibrio. Il metodo interattivo e divertente permette un approccio indiretto ai saperi, alle leggi della fisica e della natura, al pensiero logico e dunque alla matematica.

 

GALILEO IN CADUTA LIBERA

img_0253In questo laboratorio si propone un lavoro teorico e pratico – spettacolo interattivo – a partire dalla lettura di un testo, Galileo e la prima guerra stellare, di Luca Novelli, editoriale scienza, seguito da un dibattito guidato sui corpi in caduta libera e sulla Forza di Gravitá e un mini-spettacolo interattivo. Concludiamo con l’autocostruzione, con materiale di riciclo, di un giocattolo che rimane ai partecipanti come gioco-ricordo.

 

DI CORSA! SOPRA LA ZATTERA

12059114964_fc124dbe0c_mPubblico: dai 6 anni in su

Durata: 120 min

Tematica:  Come osservare il movimento dei corpi in una stanza?

Giochi di movimento e dinamismo.

Dinamiche di gruppo e percezione del proprio corpo in equilibrio con gli altri.

Bimbi e ragazzi vestiti adeguatamente, con scarpe comode. Si consiglia un cambio di maglietta.

TROVIAMO IL BARICENTRO

3987336977_69a37e9c9a_oPubblico: dagli 8 anni in su

Durata: 120 min

Tematica: A cosa serve il Baricentro?. L’approccio agli oggetti e alle loro forme permette di valutare le caratteristiche meccaniche dei corpi: concetto di baricentro e distribuzione di massa.

Giochi di manipolazione con oggetti vari.

Con il solo utilizzo di cartone e forbici si costruiscono sagome con forme di fantasia e si trova il baricentro. Esperienze con oggetti a baricentro variabile e oggetti filiformi.

 

EQUILIBRI IMPOSSIBILI

scuola basket aprile 2017 - 1Pubblico: dai 6 anni in su

Durata: 120 min

Tematica: È più facile tenere in equilibrio verticale sul naso un mestolo o un cucchiaino?

Concetto di distribuzione di massa. Conservazione del momento angolare.
Partendo dall’osservazione del movimento di un pendolo si propongono altri semplici oggetti a baricentro basso e li si costruisce con i ragazzi: l’equilibrio di una patata.

 

IL MIO CORPO IN EQUILIBRIO

Eventi

Marco Casonato – 36° Fotogramma

Pubblico: 8-10 anni in su
Durata: 120 min
Tematica: I lavori si svolgono in modo da facilitare l’approccio al proprio corpo in solitaria (alla ricerca del proprio equilibrio) e in compagnia (in dinamiche di gruppo con comunicazione anche non-verbale).  Come si posta il baricentro movendo le braccia?
I bambini salendo sulla corda o sui trampoli giocano con il proprio baricentro: Braccia aperte, pancia in dentro, un, due..

 SITE SWAP

img_7164La giocoleria al servizio della matematica

Pubblico: dai 10 anni in sù
Durata: 120 min
Tematica: Viene presentata la notazione matematica dei lanci nella giocoleria denominata site swap. Perché assegnare ad ogni lancio un numero? Ogni numero corrisponde ad un lancio.

IL TEOREMA DELL’EQUILIBRISTA

piuomenoE-doppialtuPubblico: E’ adatto a ragazzi e ragazze della scuola superiore di ogni tipo. Non necessita di particolari location e si adatta bene a tutte le situazioni.

Si tratta di una animazione scientifica di circo didattico, dalle molteplici forme comunicative: teatro di narrazione e clown, teatro fisico e circo, giocoleria ed equilibrismo. E’ un laboratorio interattivo che integra tre forme differenti e complementari di interazione tra protagonisti: fisica, intellettuale ed emotiva.

Il pubblico non rimane sempre seduto ad ascoltare e viene stimolato con domande precise, gli si chiede di alzarsi, muoversi, tenere in mano oggetti e giocare con le forme diverse. Inoltre, partecipa attivamente in esperimenti scientifici collettivi, dialoga con gli artisti e diventa protagonista a sua volta, rispondendo a domande precise. Tra ironia e scherzi, storia della scienza e principi di meccanica classica, il pubblico da spettatore diventa attore protagonista,  ritrovandosi quasi per incanto al centro della scena e della scienza.

teorema equilibrista

DIDACTIC LABORATORIES

THE PHYSICS OF JUGGLING

Scientific and Didactic Laboratories

In Cagliari, Sardinia and Beyond..

The Interactive Laboratories are the base of our didactic experiments.

We always propose rigorous contents of high scientific and educational value, which are arranged in a fun and interesting way for kids and young school people.

The “Physics of Juggling” project is a blend of educational laboratories on science and movement and the development and growth of logic, psychomotor and balance coordination. The fun and interactive methodology allows an indirect approach to knowledge, to the laws of physics and nature, to the logical thought and, therefore, to mathematics.

GALILEO IN FREE-FALL

In this laboratory we propose a theory and practice work – an interactive show – that starts with the reading of a text, Galileo and the First Star War, from Luca Novelli, Editorial Science, followed by a guided debate about free-fall objects and the gravity force, and a small interactive show. We conclude the event with the self-construction, with reusable supplies, of a toy-souvenir that can be kept by participants.

HURRY! GET ON THE RAFT!

Audience: From 6 years

Duration: 120 minutes

Topics: How to observe the way an object moves inside a room?

Movement and dynamism games.

Group dynamics and perception of our own bodies, in balance with the others.

Participants should wear comfortable clothes and shoes. We suggest them to bring an extra shirt in case.

LETS FIND THE CENTRE OF GRAVITY

Audience: From 8 years.

Duration: 120 minutes

Topics: What is the Centre of Gravity for? The approach to objects and their shapes allows us to test the mechanical characteristics of the objects: definition of centre of gravity and mass distribution.

Games that involve manipulation of different type of objects.

By using cardboard and scissors we will create fantasy shapes to find their centre of gravity. Activities with objects that have different centres of gravity and thready objects.

IMPOSSIBLE BALANCES

Audience: From 6 years

Duration: 120 minutes

Topics: Is it easier to keep in a vertical balance, on our nose, a ladle or a teaspoon?

The definition of mass distribution. Conservation of the angular moment.

Starting from the observation of a pendulum’s movement, we propose other simple objects with a low centre of gravity to be built with the kids: the balance of a potato.

MY BODY IN BALANCE

Audience. From 8-10 years

Duration: 120 minutes

Topics: The activities are carried out in a way that facilitates the approach to our own bodies alone (looking for our own balance) and with company (group activities with nonverbal communication as well). How does the centre of gravity moves from one place to another by moving our arms?.

Participants, by getting on a rope or a pair of stilts, will play with their own centre of gravity: arms open, tummy contracted towards the inside, one, two…

SITE SWAP

Juggling for Mathematics

Audience: from 10 years

Duration: 120 minutes

Topics: We present Site Swap: the mathematic notation of juggling throwing. Why should we give a number to each throwing? Each number is linked to a throwing.

THE WIRE-WALKER THEOREM

Audience: It is suitable for high school kids from any type or grade. A specific place or location is not need and it can be carried out in any context or situation.

This is a didactic circus scientific animation show, of multiple communicative ways: narrative and clown theatre, physical theatre and circus, juggling and balance. It’s an interactive laboratory that involves three different and complementary ways of interaction between protagonists: physical, intellectual and emotional.

The audience is not seated to listen all the time, they are stimulated with specific questions, they are asked to get up, move, grab different objects and play with them. They also actively participate in different group scientific experiments, talk to the artists and become the main characters at the same time, while answering to some specific questions. Between irony and tricks, science history and classic mechanics concepts, the spectators become main actors, finding themselves, almost by magic, in the centre of the scene and the science.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...