Alternanza Scuola Lavoro. Non buttiamo il neonato con l’acqua sporca

Pulire i bagni del Mc Donalds o spillare birra in un bar non migliora le competenze di base e non può considerarsi esperienza formativa ma solo sfruttamento di ore lavoro non pagate. Ovvio.

_MG_1977.jpg

Pietro Olla intervista Web RADIO

L’alternanza, in questi casi, non funziona. Sarebbe come buttare il neonato con l’acqua sporca. Me lo diceva sempre la mia professoressa di filosofia del liceo. Cerchiamo di capire ciò che funziona e ciò che non può funzionare o addirittura è una ingiustizia. Ma non neghiamo la validità di un percorso formativo che chiude un ciclo di formazione con una esperienza reale, un compito di realtà. Al Liceo Scientifico Leonardo Da Vinci di Cassano delle Murge, in Puglia l’alternanza Scuola-Lavoro funziona. L’ho vissuta da dentro, in occasione della quinta edizione del Festival CassanoScienza che quest’anno era alla sua quinta edizione dal 16-22 Aprile 2018.

Ho avuto l’onore di essere ospite con il mio Clown Prof. Pietrosky e con un corso di formazione per animatori destinato ad una classe quinta. La divisione delle responsabilità ha coinvolto tutta la scuola, circa 600 studenti, la didattica regolare fa un passo di lato, non si ferma ma si trasforma per una settimana.

_MG_1991.jpg

Pietro Olla intervista Web TV

Tutto il progetto è parte del Piano dell’Offerta Formativa. Durante tutto l’anno tutte le classi, coordinate dal consiglio di classe scelgono un laboratorio e lo progettano in tutto e per tutto:  dai contenuti ai testi, dagli strumenti alla comunicazione, dalle animazioni teatrali alla illuminazione.

_MG_2009.jpg

Pietro Olla Intervista il giornalino della Scuola

 

 

Ci sono gruppi di lavoro che, sostenuti da professionisti del settore, seguono corsi di formazione e “lavorano” in concreto alla comunicazione ( Social, TV, radio, carta stampata, operatori video e fotografi, vignettisti e disegnatori ), alla sicurezza ( corso di Primo Soccorso, vigilanza ), accoglienza del pubblico, tecnici audio e video per le conferenze, ecc.

Il progetto del Liceo Leonardo da Vinci è un esempio molto chiaro e valido di come si può preparare un giovane “ad portas” della vita adulta, per affrontare le sfide del proprio futuro con praticità e consapevolezza.

_MG_2012.jpg

Pietro Olla vignetta per il giornale

_MG_2056.jpg

Durante l’intervista per i Social

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...