Fragili Equilibri

 

L’ultimo allestimento, Festival della Scienza di Genova 2013: LA BELLEZZA ( VIDEO )

Fragili Equilibri è un progetto didattico interattivo che mira a valorizzare esperienze e materiali comuni; stimola l’osservazione e la curiosità verso le leggi naturali e valorizza l’interazione tra le arti e i mestieri.

Bambini e adulti “provano” con esperienze dirette e con il gioco attivo diversi aspetti del fenomeno dell’equilibrio. I visitatori possono guardare, conoscere e anche toccare agendo direttamente sulle macchine.

Dal 2006 ad oggi abbiamo allestito la mostra Fragili Equilibri 5 volte, ogni volta con lo stesso entusiasmo e passione, ogni volta con un tocco di novità: oggetti, tematiche ed esperienze tutte originali e innovative:

L’ultima volta, l’edizione del 2013, l’abbiamo chiamata Fragili Equilibri 3E, a significare Terza Edizione, ma ad indicare anche Energia, Etica, Emozione. 3E come:

Equilibri Energetici:
A partire dal principio di conservazione dell’Energia Meccanica si arriva alla velocità e posizione, fino alle forme e alle fonti , rinnovabili e non rinnovabili;

Equilibri Etici:
Il messaggio educativo si basa sul rispetto e sulla partecipazione diretta al vivere comune. Dal rispetto dell’ambiente ai diritti delle persone; risparmio energetico alla raccolta differenziata, promuovendo riciclo e riutilizzo;

Equilibri Emozionali:
l’arte, nelle sue diverse forme, rappresenta uno speciale strumento di comunicazione, dove circo e arte plastica, teatro, musica e poesia si integrano in un viaggio immaginario e coinvolgente in cui il piacere artistico apre la strada alla conoscenza.

Fragili Equilibri mira alla divulgazione dell’educazione scientifica ed alla promozione della curiosità verso le leggi della natura, anche fuori dall’ambito scolastico e accademico, offrendo a tutti l’occasione per avvicinarsi ai saperi con i metodi originali e divertenti; primi fra tutti i bambini e i giovani.

L’impostazione del progetto è caratterizzata dall’interattività che incoraggia l’esplorazione; perciò gli exhibit possono essere considerati dei giocattoli, mediante i quali la scoperta delle leggi è un piacevole divertimento: i visitatori potranno guardare, conoscere e anche toccare agendo direttamente sulle macchine.

Nel mese di Novembre 2013 siamo stati al Festival della Scienza di Genova, ospiti della undicesima edizione, dedicata alla Bellezza, il decennale di una delle manifestazioni del settore più importanti d’Europa.
L’allestimento presso la sala delle compere del Palazzo San Giorgio, sul porto antico, ha valorizzato le macchine di Raffaello Ugo, le animazione circensi di Pietro Olla e offerto ai visitatori uno spettacolo nello spettacolo.

Dicono di noi…

Gentile Pietro Olla, La ringraziamo per aver partecipato con Fragili Equilibri 3E al Festival della Scienza 2013 di Genova. In particolare il Suo evento ha avuto 2900 visite. Il Festival della Scienza Le dà appuntamento alla dodicesima edizione dal 24 ottobre al 2 novembre 2014. La parola chiave sarà: TEMPO. La invitiamo a proporre un nuovo evento per la dodicesima edizione, con l’auspicio di poter consolidare la collaborazione avviata.

Manuela Arata (Presidente) e Vittorio Bo (Direttore del Festival della Scienza